mercoledì 26 settembre 2007

Il mio primo meme

Mi piace taaaaaaaantooooooo il latte! E adoro ficcare la testa nel vasetto di yogurt per leccarlo fino in fondo ... meno male che c'è l'uomo-anti-gatto che me ne lascia sempre un pochino di quello denso e cremoso ... goduria!! :o)
Quella lì, invece, mica lo mangia lo yogurt! Lei vivrebbe di latte, pere e pepsi ... e meno male che non può mangiare troppo cioccolato, altrimenti questo sarebbe in cima alla classifica!

Però come mi coccola lei ... bhe ... non ci riesce nessuno! E dire che è segaligna ... niente pancia morbidosa su cui acciambellarmi ... zero tette sulle quali appoggiare la testa ... ma mi piace quando mi prende in braccio e mi accarezza tutto ... mi vengono i brividi dalla coda ai baffi :o) ... e mi stiracchio e mi contorco tutto ... chiudo gli occhi in estasi e cerco di miagolare, ma sono così rilassato che quasi riesco solo ad emettere un suono flebile ...

Meglio starle alla larga quando c'ha la luna storta ... io oramai ho imparato e mi comporto di conseguenza ... tasto il terreno, annuso l'aria ... e se la tempesta è passata, allora mi avvicino quatto quatto e la guardo con quegli occhietti che solo con anni di esperienza riesci a fare ... quegli occhietti che "non puoi dirmi di no" ... allora lei sorride e io le salto in braccio :o) ... meno male che si arrabbia raramente! L'uomo-anti-gatto, invece, non ha capito proprio niente ... io cerco di farglielo entrare in zucca ... "lasciala stare, che poi le passa" ... ma lui no, testone!

Il mio gioco preferito? Aggrovigliare tutti i gomitoli che trovo in giro per casa :o) ... e vi garantisco che ce ne sono sempre un sacco!! Non so se esista al mondo una ragazza più disordinata (anche mentalmente! Noooooo SCHERZO!!!) ... tra lei e l'uomo-anti-gatto riducono ogni volta la casa in una discarica :o) ... e così posso trastullarmi con scarpe lasciate in ogni dove ... calze (ma solo quelle della donzella ... le altre sono così puzzolenti da correre nel cesto della biancheria da sole!) ... vestiti che penzolano ovunque ... e maglioni, libri, fogli ... e borse, scatole ... e, se è il mio giorno fortunato, anche qualche biscottino dimenticato sul tavolo :o)

Qualche curiosità sulla mia amica?
Non le piace il verde ... nel senso del colore, perchè la natura la ama eccome! ... adesso che ci penso, potrebbe essere per questo che qualsiasi pianta (grasse comprese) nelle sue mani, non sopravvive più di qualche giorno? Altro che pollice verde ... quella lì ce l'ha avvelenato il pollice! Ma dico io ... come si fa, con tutti quei bei colori che ci sono in giro ... come si fa ad amare il viola?!?!? Mah!!
Mi piace un sacco quando se ne sta lì tranquilla ... alle volte ricama, altre lavora a maglia o legge (ha un sacco di libri, sapete? Ma proprio tanti tanti!) ... altre ancora semplicemente sogna, così ... persa nei suoi pensieri ... non potete immaginare quanta serenità e tranquillità trasmette in quei momenti ... e diventa come una calamita per me ... non posso fare a meno di raggomitolarmi al suo fianco e lasciarmi avvolgere dal suo calore.

Qualche suo difetto? Hmm ... difficile scegliere, ne ha così tanti :o) ... vediamo un po' ... testona, disordinata, combinaguai, orgogliosa, ingenua, rompiscatole ... vado avanti? No, dài, oggi faccio il gentilgatto!
Miei difetti?!?
Ma io non ne ho!! Io sono troooooooppoooooooo buono!!!!

In che cosa ci assomigliamo? Bhe, io sono un po' più piccolino e peloso ... e ho una pancetta prominente, troppo forse ... ma che volete, me piace "magnà", come direbbe il nostro amico Jacopo (proprio quello che ci ha invitato a questo meme) :o) ... per il resto abbiamo entrambi gli occhi chiari e siamo rossi rossi ... e siamo tanto, ma tanto simpatici ... e modesti!

Che cosa sogno in questo momento? Un bel camino acceso ... la mia amica seduta sulla sedia a dondolo, intenta nella lettura e io raggomitolato sul tappeto caldo ai suoi piedi ... e una dolce musica che aleggia nell'aria ... mi sa che io e la Cinzia stiamo facendo lo stesso identico sogno :o)

lunedì 24 settembre 2007

Letture e arrabbiature


Gatto, che libro appassionante sto leggendo in questi giorni "L'ultimo catone" di Matilde Asensi.

Sfogliando le pagine di questo "tomo", mi è venuto da sorridere più di una volta ...
quanto sono forti i romani!
Tu lo sapevi che le auto del Vaticano, vere e proprie limousine, hanno la targa "SCS"? E che gli abitanti della città eterna le hanno riattezzate "Se Cristo Vedesse"?!?
Ti ho visto!
Hai ridacchiato anche tu!
Peccato solo che, per via delle continue ed estenuanti trasferte di lavoro, ho poco tempo da dedicare alla lettura!
Già ... ho poco tempo anche per coccolarti ... hai ragione ...
Non fare l'offeso!
E poi guarda che qui l'arrabbiata devo essere io!!!!
Ma come ... proprio adesso che l'uomo-anti-gatto comincia ad affezionarsi a te ... che ti compra gli snack quando ci sono a cena gli amici e prendiamo l'aperitivo ... e i bocconcini di prima scelta quando siamo fuori tutto il sabato o la domenica ... proprio adesso che stiamo diventando una vera famiglia gattosa ... tu che fai!?!?
Inizi a fare la pipì in giro per casa come un gatto capriccioso?!?!?
E no, caro ... così non va!
Fila a cuccia!

lunedì 17 settembre 2007

Ciao Ingrid!

Leo ... sabato io ero qui!
In mezzo a tutte queste simpatiche ragazze!
Che pomeriggio rilassante ... chiacchiere, risate e knitting!
Lo sai che in tante mi hanno chiesto di te?
Che ne dici ... una volta facciamo una sorpresa a tutte e ti porto con me?
:o)
Peccato solo che la Ingrid parte per Singapore ... ma ritorna ... ritorna ...

venerdì 14 settembre 2007

Tutti i perchè

Ciao micio!
Lo sai che mi sto facendo una cultura su voi gatti?
La scorsa settimana ho fatto un giro in biblioteca ... e non ho resistito a portarmi a casa qualcosa da leggere.
"Il gatto - tutti i perchè" di Desmond Morris mi ha accompagnato nei miei quotidiani viaggi in treno, accattivandosi la curiosità di tanti altri pendolari :o)
Il primo commento dell'uomo-anti-gatto è stato: "Credevo che oramai sapessi già tutto in materia" ... segno, caro mio, che il nostro coinquilino, nonostante la convivenza, non ha ancora capito niente di te e dei tuoi simili!
Sfogliando le varie pagine ... a volte sorridevo, altre sentivo stringermi il cuore di tenerezza ... perchè collegavo i tuoi comportamenti verso l'uomo-anti-gatto alle parole di questo noto etologo inglese.
Leo, non è colpa tua se non gli piaci ... credimi, nessun essere umano amante degli animali potrebbe non volerti bene!
Penso che, in parte, sia dovuto al fatto che sia cresciuto e vissuto in un ambiente anti-animali ... perchè puzzano, sporcano, sono impegnativi ... e bla, bla, bla ...
Peccato, però, che costoro non si soffermino sui lati positivi del vivere con gli animali!
Prima di tutto, basta un minimo di igiene e pulizia (lo sai che io pulisco la tua lettiera e lavo le tue ciotoline tutti i giorni!) e un poco di flessibilità (se mi capita di lasciarti solo per tutto il giorno, al mio ritorno non ti riempio sempre di coccole?) ... e, poi, vogliamo mettere la compagnia, il calore, l'amicizia che regalate ogni giorno?!?
Non contando, come confermano diversi studi scientifici, che chi cresce a contatto con animali domestici, forma, senza rendersene conto, più anticorpi rispetto agli altri ... e io confermo il fatto: non mi ammalo quasi mai!
Io, invece, sono cresciuta in una famiglia che ama gli animali (mio padre, il "duro" di casa, vi vizia sempre all'inverosimile!!) ... come potrei vivere senza?
Senti, gatto, non preoccuparti ... continua pure il tuo corteggiamento, chissà mai che l'uomo-anti-gatto non rimanga alla fine conquistato ... io, nel frattempo, prometto che ti vorrò bene per due!!!!!!!!!

lunedì 10 settembre 2007

Concerto

Gatto ... trascorsa un'altra domenica ... le vacanze sono oramai solo un ricordo ... un gran bel ricordo ... per me ... ma anche per te!
Alle volte ti guardo e mi domando: "Chissà se rimpiangi la casa di villeggiatura, la mamma e il papà ... chissà se ti piace la casa nuova ... chissà se sei contento di essere tornato con me ... chissà ... chissà ..."
Io sono felicissima di ritrovarti dietro la porta di casa al mio ritorno ... la casa nuova mi sembra più "casa" da quando sei di nuovo con me!
D'accordo ... ci sono delle nuove regole da rispettare: niente bisogni dentro i vasoni del terrazzo ... il bagno a secco ogni tanto (per non sentire più le lamentele dell'uomo-anti-gatto) ... e una bella spazzolatina tutte le sere ...
Ammettilo, però, ti piace essere "strigliato" ... lo capisco da come inarchi la schiena ... tutto gongolante ... e ti muovi miagolando come per dire: "Un po' più giù ... un pochino più a destra ... sì, proprio lì ... ahhhhhhhhh ... che bello!!!"
:o)
E che bello il concerto a cui ho assistito ieri sera.
Beethoven!
E che piacevole sorpresa trovarsi circondata da tutte quelle persone ... eravamo tantissimi! Tanti giovani intorno a noi (non che io sia vecchia, sia chiaro ... togliti subito quel sorrisino da sotto i baffi!) ... segno che, se proposta a prezzi accessibili, la musica classica non rimane relegata ad una ristretta elite ...
Ad un certo punto, poco dopo l'inizio del concerto assisto ad una scena commovente ... da altri tempi, oserei dire.
C'è una ragazza giù in platea, seduta per terra di fianco alla carrozzina della mamma (o sorella ... chissà!). Ad un certo punto, un ragazzo (o un uomo ... chissà!) si alza, le si avvicina e , sussurrandole qualcosa, le cede il posto ... una sedia al bordo della platea, in modo da poter tenere vicino a se anche la mamma. Lui rimane in piedi proprio sotto le gradinate, in disparte, per tutto il concerto.
Bella musica, gatto ... suonata benissimo ... e alla fine un grande applauso.
E io ho applaudito ... i musicisti, il direttore d'orchestra, Beethoven ... ma ho applaudito anche un gentiluomo che, per il suo gesto di generosità gratuita, ha regalato qualche battito in più al mio cuore ... orgoglioso, una volta tanto, di appartenere alla razza umana!